Emergenza Coronavirus – Cosa cambia con il Green Pass rafforzato?

Emergenza Coronavirus – Cosa cambia con il Green Pass rafforzato?

 E' stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri un nuovo decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Il testo, non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, prevede una serie di misure di contenimento della “quarta ondata” della pandemia Sars-Cov2: vediamo quali sono:

Obbligo vaccinale e terza dose 

Viene esteso l’obbligo vaccinale a nuove categorie a decorrere dal 15 dicembre. le nuove categorie sono:

  • personale amministrativo della sanità
  • docenti e personale amministrativo della scuola
  • militari
  • forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria), personale del soccorso pubblico.

L'obbligo vaccinale comprende la terza dose e, in caso di mancato rispetto dell'obbligo non sarà concessa la possibilità di essere adibiti a mansioni diverse.

Il Governo ha assunto e ha intenzione di assumere in via amministrativa anche altre decisioni:

  • è già consentita la terza dose dopo 5 mesi dalla seconda;
  • aprirà da subito la terza dose per gli under 40;
  • se autorizzate, potranno essere avviate campagne vaccinali per la fascia di età 5-12 anni. 

Su questi ultimi punti devono essere pubblicati gli atti formali di autorizzazione.

Modifiche al Green Pass

Diverse sono le modifiche previste al Green Pass:

  • la durata di validità del Green Pass viene ridotta dagli attuali 12 a 9 mesi
  • l’obbligo di Green Pass viene esteso a ulteriori settori: alberghi; spogliatoi per l’attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale.

 A decorrere dal 6 dicembre 2021 viene introdotto il Green Pass rafforzato; vale solo per coloro che sono o vaccinati o guariti.

Il nuovo Certificato verde rafforzato serve per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla nei seguenti ambiti: 

  • Spettacoli
  • Spettatori di eventi sportivi
  • Ristorazione al chiuso
  • Feste e discoteche
  • Cerimonie pubbliche

Si specifica che, per quanto riguarda la ristorazione nelle mense aziendali, è sufficiente il Green Pass "base".

In caso di passaggio in zona arancione, le ulteriori restrizioni e le limitazioni non scattano per i possessori di Green Pass rafforzato.

Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il Green Pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, debba essere utilizzato anche in zona bianca.

Il Friuli Venezia Giulia è zona gialla già dal 29/11/2021 (ordinanza del Ministero delle Salute del 26/11/2021)

Proroga della validità delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione

Con la circolare del 25/11/2021 è stata estesa la validità delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione fino al 31/12/2021. Qui il link alla nostra precedente news dove si dettagliano le indicazioni per l'esenzione.

 

Per maggiori informazioni o dubbi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | tel. 0421 276274