Emergenza Coronavirus – Cosa si può fare in zona bianca?

Emergenza Coronavirus – Cosa si può fare in zona bianca?

In vista della classificazione in zona bianca della Regione Friuli Venezia Giulia da lunedì 31 maggio 2021, presentiamo un riepilogo di tutte le misure previste dal DPCM 2 marzo 2021 e dal D.L. 52/2021 e D.L. 65/2021, i "Decreti riaperture".

REGOLE GENERALI

Restano in vigore le misure generali di contenimento del contagio da COVID-19, quali:

  • L’obbligo di utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli nei luoghi al chiuso e in tutti i luoghi all’aperto, tranne nel caso in cui sia possibile garantire in modo continuativo l’isolamento da persone non conviventi;
  • L’obbligo di mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro e di evitare assembramenti;
  • Garantire un’adeguata applicazione delle norme igienico-sanitarie e l’aerazione di tutti i luoghi e attività al chiuso.

SPOSTAMENTI

Non si applicano i limiti orari agli spostamenti, quindi non è più in vigore il coprifuoco e non è necessario giustificare gli spostamenti con l’autocertificazione.

ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Con la classificazione in zona bianca possono essere anticipate le riaperture delle attività per le quali, con i D.L. 52/2021 e D.L. 65/2021, era stabilita la ripresa in un momento successivo.

È prevista, quindi, l’apertura anticipata di:

  • Piscine al chiuso e centri natatori, centri benessere;
  • sale giochi, scommesse, bingo e casinò;
  • parchi tematici e di divertimento;
  • centri culturali, sociali e ricreativi;
  • feste e cerimonie;
  • corsi di formazione in presenza;
  • fiere, convegni e congressi.

Per tutte le attività produttive continuano ad applicarsi le misure anti-contagio previste dai Protocolli e dalla normativa in vigore, nonché le Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative del 8 ottobre 2020 e le Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali del 20 maggio 2021.

Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti in merito alle disposizioni per la zona bianca che potrebbero essere oggetto della prossima Ordinanza del Ministero della Salute.

Contattaci per ottenere maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | tel. 0421 276274