Emergenza Coronavirus – Anticipate le riaperture delle attività produttive

Emergenza Coronavirus – Anticipate le riaperture delle attività produttive

È stato varato il nuovo Decreto-legge 18 maggio 2021, n. 65 il “Decreto Riaperture Bis” con il quale sono state programmate le aperture di ulteriori attività produttive e ridefinite le date di apertura già previste per altre attività.

Si riepilogano le novità inerenti gli spostamenti e le aperture delle attività economiche e sociali, in vigore dal 19 maggio 2021.

SPOSTAMENTI

È prevista la seguente limitazione oraria agli spostamenti che non riguardano comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute:

  • Dal 19 maggio al 6 giugno 2021 dalle ore 23:00 alle ore 5:00;
  • Dal 7 giugno al 20 giugno 2021 dalle ore 24:00 alle ore 5:00;
  • Dal 21 giugno, in zona gialla, non si applicano i limiti orari agli spostamenti;
  • Nelle zone bianche non si applicano i limiti orari agli spostamenti.

CERTIFICAZIONE VERDE

La certificazione verde COVID-19 ha una validità di 9 mesi dalla data di completamento del ciclo vaccinale.
La certificazione rilasciata contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino è valida dal 15° giorno successivo alla somministrazione fino alla data di completamento del ciclo vaccinale.

ATTIVITÀ PRODUTTIVE

ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE

Dal 1 giugno 2021, in zona gialla, le attività dei servizi di ristorazione (ristoranti, bar, gelaterie, ecc) sono consentite anche al chiuso, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti.

CENTRI COMMERCIALI

Le attività commerciali all’interno di mercati e centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali e altre strutture assimilabili, sono aperte anche nei giorni festivi e prefestivi.

PALESTRE

L’apertura delle palestre in zona gialla sono anticipate al 24 maggio 2021 e consentite in conformità ai Protocolli e alle Linee guida, rispettando la distanza interpersonale di almeno 2 metri e mantenendo dei sistemi che consentano un adeguato ricambio dell’aria.

PISCINE E CENTRI NATATORI, CENTRI BENESSERE

Dal 1 luglio 2021, in zona gialla, sono aperte le piscine e i centri natatori anche al coperto nonché le attività dei centri benessere, in conformità ai Protocolli e alle Linee guida.

SALE GIOCHI, SCOMMESSE, BINGO E CASINÒ

Dal 1 luglio 2021, in zona gialla sono consentite le attività di sale giochi, scommesse, bingo e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differente e nel rispetto dei Protocolli e delle Linee guida.

PARCHI TEMATICI E DI DIVERIMENTO

L’apertura delle attività dei parchi tematici e di divertimento in zona gialla è stata anticipata al 15 giugno 2021 nel rispetto dei Protocolli e delle Linee guida.

CENTRI CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVI

Dal 1 luglio 2021 sono consentite le attività centri culturali, sociali e ricreativi nel rispetto dei Protocolli e delle Linee guida.

FESTE E CERIMONIE

Dal 15 giugno 2021 sono consentite in zona gialla le feste conseguenti le cerimonie, anche al chiuso, in conformità ai Protocolli e alle Linee guida e con l’obbligo per i partecipanti di possedere la certificazione verde COVID-19.

CORSI DI FORMAZIONE

Dal 1 luglio 2021 sono consentiti tutti i corsi di formazione pubblici e privati anche in modalità in presenza, nel rispetto dei Protocolli e delle Linee guida.

 

Si ricorda che dal 28 aprile 2021 sono in vigore le nuove Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali.
Per altri settori non aggiornati, restano in vigore le Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative del 8 ottobre 2020.


Si rimanda al sito del governo per le FAQ relative alle disposizioni in vigore. 

Resta sempre aggiornato sulle misure previste per la tua attività e non esitare a contattarci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | tel. 0421 276274