Fase 3 – Le nuove linee guida per la ripresa delle attività produttive

Fase 3 – Le nuove linee guida per la ripresa delle attività produttive

E’ stato pubblicato ieri il nuovo DPCM 11 giugno che autorizza la ripresa di ulteriori attività  e di fatto dà avvio alla FASE 3.

Di seguito alcune delle misure in vigore dal 15 giugno (salvo specifiche delibere regionali).

  • Le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, le attività di centri benessere, centri termali, culturali e centri sociali sono consentite ma a condizione che Regioni e Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità di tali attività con l'andamento della curva epidemiologica.
  • Aprono i centri estivi anche per i bambini in età da 0-3 anni.
  • Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico, le sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto ma con alcune cautele/precauzioni. Restano invece sospese tutte le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche, locali assimilati sia all'aperto che al chiuso.
  • Restano sospese fino al 14 luglio 2020 le fiere e congressi, mentre i corsi professionali potranno essere svolti in presenza.
  • A partire dal 12 giugno, riprendono invece gli eventi e le competizioni sportive a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza del pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dalle rispettive Federazioni sportive al fine di prevenire le occasioni di contagio. A decorrere dal 25 giugno 2020 è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni e Province Autonome che, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori.

A tali disposizioni potranno far seguito delibere regionali di dettaglio ed modifica delle tempistiche, come indicato nel provvedimento stesso.

Il DPCM 11 giugno ha, inoltre, recepito l’aggiornamento delle Linee guida del coordinamento delle Regioni per la ripresa delle attività produttive.

Quali settori interessano le nuove linee guida per la riapertura delle attività produttive?

Le nuove linee guida, comprendono con tre nuove schede:

  • congressi e grandi fiere;
  • sale slot, sale giochi e sale bingo;
  • discoteche.

Segnaliamo però che sono state integrate ed aggiornate rispetto alle versioni precedenti anche schede relative a specifiche attività. In particolare, sono state rese uguali per tutte le schede le misure relative al ricambio d’aria, alla climatizzazione e al funzionamento degli estrattori d’aria nei servizi igienici.

Di seguito un breve riassunto dei punti di novità per i settori di maggior interesse:

Ristorazione

  • inserite disposizioni specifiche per le cerimonie
  • consentito il buffet servito o con prodotti confezionati monodose

Attività ricettive

  • Specificato che il distanziamento interpersonale non si applica ai membri dello stesso gruppo familiare o di conviventi, né alle persone che occupano la medesima camera o lo stesso ambiente per il pernottamento, né alle persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggetti al distanziamento interpersonale (detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale)
  • Specificato che il mantenimento dei soggetti alloggiati per un periodo di 14 giorni. si considera assolto con la notifica alloggiati all’autorità di pubblica sicurezza.
  • Chiarito che, in caso di utilizzo da parte dei soggetti alloggiati di servizi accessori (es. piscina, ristorante, centro benessere, etc.) non è necessario ripetere la registrazione ai fin del mantenimento della registrazione per 14 giorni.
  • Consentito l’utilizzo di sauna e bagno turco ad uso esclusivo e con opportune misure di sanificazione
  • Per i campeggi sono state dettagliate le distanze tra i mezzi mobili per il pernottamento e le frequenze di pulizia dei servizi igienici in funzione dell’affollamento
  • Sono state indicate le misure per le locazioni brevi ad uso turistico

Servizi alla persona (acconciatori / estetisti)

  • Consentito l’utilizzo di sauna e bagno turco ad uso esclusivo e con opportune misure di sanificazione
  • Indicate le misure specifiche per centri massaggi e centri abbronzatura

Piscine

  • È stato modificato il parametro per la distanza tra gli ombrelloni nell’area solarium: deve essere garantita una superficie di almeno 10 m2 per ogni ombrellone; tra le attrezzature (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone, deve essere garantita una distanza di almeno 1,5 m.

Ulteriori misure di dettaglio, anche riguardo gli altri settori,  sono contenute nelle linee guida che è possibile scaricare qui.

Siamo a disposizione per supportarvi nell'implementazione delle misure richieste: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;  tel. 0421-276274