Emergenza coronavirus - Moduli da inviare alla Prefettura per prosecuzione attività lavorativa e nuovo modulo per gli spostamenti

Emergenza coronavirus - Moduli da inviare alla Prefettura per prosecuzione attività lavorativa e nuovo modulo per gli spostamenti

In questa news presentiamo la nuova modulistica emessa nella giornata di ieri. 

Riportiamo di seguito i moduli delle Prefetture più vicine:

  • Prefettura di Venezia: 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Modulo da inviare

Comunicato stampa con precisazioni e indicazioni per la compilazione

  • Prefettura di Treviso:

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modulo da inviare

  • Prefettura di Pordenone:

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modulo da inviare

  • Prefettura di Udine:

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modulo da inviare

Il Ministero dell'Interno, con questa circolare indirizzata alle Prefetture, ha specificato che la comunicazione sopraindicata "non introduce una forma preventiva di autorizzazione [omissi] ma legittima la prosecuzione dell'attività [omissis] sino all'adozione di un'eventuale sospensione". Il Ministero ha, inoltre invitato le Prefetture a avvalersi della collaborazione degli enti territoriali per la valutazione delle istanze trasmesse dalle aziende.

Si suggerisce alle aziende che proseguono l'attività di:

  • consegnare ai lavoratori copia della Visura Camerale (dalla quale si evinca che il settore ATECO dell'azienda rientra tra quelli dell’allegato 1 del Dpcm 22 marzo 2020
  • nei casi di attività esercitata ai sensi della lettera d) o g),  consegnare copia della PEC mandata alla Prefettura, a tutti i lavoratori che devono spostarsi per lo svolgimento delle loro attività, ad esempio presso terzi.

Infine, ricordiamo che nel Dpcm 22 marzo 2020 è concesso sino al 25 marzo 2020 alle attività sospese per completare le attività necessarie alla sospensione, compresa la spedizione della merce in giacenza.

Restiamo a disposizione ai nostri contatti (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; cell. 340 – 8375705)