PACKAGING ALIMENTARE: RICHIESTI PIÙ TEST PER VERIFICARNE LA SICUREZZA

canned food 570114 1280Gli alimenti vengono a contatto con molti materiali e oggetti durante le rispettive fasi di produzione, trasformazione, conservazione, preparazione e somministrazione, prima del loro consumo finale. Tali materiali e oggetti sono denominati Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA). Considerato lo stretto rapporto tra alimenti e MOCA, risulta fondamentale tutelare la sicurezza di questi materiali evitando possibili cessioni o contaminazioni. A tale proposito, il regolamento (CE) n. 1935/2004 prevede un quadro normativo UE armonizzato che fissa i principi generali di sicurezza e di inerzia per tutti i MOCA. Tuttavia, la normativa attualmente in vigore appare lacunosa; e ciò viene confermato anche da un recente studio commissionato dal parlamento europeo, il quale evidenzia come alcune sostanze presenti nei materiali di imballaggi e stoviglie possano essere pericolosi per la salute.
Di fatto, solo alcuni dei materiali, come le materie plastiche e le ceramiche, sono stati oggetto di test per la sicurezza e la salute pubblica. Altri, come vernici, smalti, inchiostri e adesivi, non sono coperti dalle norme Ue e devono ancora essere sottoposti a test. Attualmente, solo 4 su 17 dei materiali a contatto con gli alimenti sono coperti dalle misure specifiche sulla sicurezza previste dalla normativa quadro dell'Ue vigente: plastica, ceramica, cellulosa rigenerata e materiali "attivi e intelligenti". Da queste considerazioni emerge quindi la necessità di elaborare nuove misure comunitarie anche per carta e cartone, vernici e smalti, metalli e leghe, inchiostri da stampa e adesivi per il rischio di presenza di impurità o di reazioni chimiche presenti nel materiale finito. Ed è proprio questa la richiesta avanzata dal Parlamento Europeo.